26 settembre 2016

UNA CARD CHE SA DI FAMIGLIA

Ciao a tutti!
Mia nonna era sarta, mia mamma sapeva cucire,mia zia faceva l'uncinetto, io attacco a malapena un bottone!
Evidentemente il gene deve aver incontrato un ostacolo durate le trasmissione dei caratteri ereditari.
Sono cresciuta a casa dei nonni materni e ho passato ore a guardare nonna Ester seduta davanti alla sua macchina per cucire.
A quelle come lei,che partendo da un pezzo di stoffa danno vita a dei veri capolavori, dedico questa card.

Per la base ho usato del cartoncino naturale kraft che ho rivestito con della carta patterned della linea BoBunny.
In copertina ho applicato un timbro colorato coi pastelli acquerellabili, alcuni bottoni sia fustellati che veri, e un charmino a forma di forbici che ho scovato in una bancarella al mercato.
Se guardate bene noterete che ho fatto passare del filo bianco attraverso due bottoni...ve l'ho detto che so attaccare a malapena un bottone...ma mi sono impegnata... due! 
Per la chiusura della card ho usato un bordino in cotone e un fermaglio metallico.
Volete sapere da dove arriva il fermaglio?
Da un paio di sandali rotti di Sara!Ecco come dare una seconda vita alle cose!

All'interno della card ho incollato due centrini in carta che mi ricordano quelli fatti da zia Fernanda, che la nonna seminava per casa sotto ai soprammobili, la maggior parte dei quali erano bomboniere di Battesimi,Comunioni e Cresime di noi nipoti.
Quanti ricordi...
In mezzo al primo ho fustellato la scritta Auguri,nel secondo, decorato con forbici e bottone fustellati,ho invece creato uno spazio in cui scrivere.
Questa card sa di "famiglia":mia mamma aveva due sorelle e due fratelli. Noi cugini eravamo in otto, la maggior parte cresciuti coi nonni.
Ora i nonni, la zia e mamma non ci sono più ma io porto dentro di me dei ricordi bellissimi della mia infanzia e adolescenza.
Spero che questa card vi sia piaciuta, a me ha fatto anche un po' commuovere...
Grazie di essere passati  a trovarmi
Katya 

Potete trovare questa card,insieme a tutte le mie creazioni, su Pinterest